• Pingback: Le squadre di Milano, fra calciomercato ed esigenze di bilancio |()

  • Pingback: Le squadre di Milano, fra calciomercato ed esigenze di bilancio | La Biblioteca del Tifoso "Bilanciato"()

  • Pingback: Thinking Through the Nerazzurri, Part II | @Sharif_96()

  • Zibi67

    E’ possibile avere una opinione in merito alle manovre di mercato nerazzurre di cui si sente parlare in questi giorni: da cedere direi che non è rimasto più nulla, in teoria la sanzione dall’Uefa dovrebbe monitorare ulteriormente il bilancio dei prossimi anni.
    Come può pensare di acquistare i vari Icardi e Sanchez?
    La situazione elencata non dovrebbe presupporre un blocco piuttosto netto anche sul mercato?

  • Nicolò

    In sostanza si è giunti al paradosso: dopo aver smantellato un’intera squadra per ottemperare ai vincoli del FPF per evitare sanzioni, la Società Inter, non solo ha reso la squadra non competitiva al punto tale da non ottenere per 1 (probabilmente 2) anni il piazzamento in Champions League, ma non ha nemmeno sfiorato minimamente i livelli di economicità richiesti dal FFP e incorrendo nelle stesse tanto temute sanzioni!!

    Paradossalmente non sarebbe stato meglio evitare di ridimensionare così tanto la competitività della squadra con meno cessioni “dolorose” ed avere un team in grado di ottenere i ricavi da Champions? Abbassare meno il monte ingaggi per investire sui ricavi da Champions con una squadra più competitiva?

    Grazie

    • Tifoso Bilanciato

      Purtroppo i meccanismi di “smontaggio e rimontaggio” non sono immediati, e se si deve tirare il freno a mano tutto d’un colpo è un problema.

       

    • Rado il Figo

      Considera, però, che è pur vero che le sanzioni avvengono ad iscrizione nelle coppe avvenuta e accettata, ma fra queste c'è (anche) il mancato pagamento dei premi per il cammino nelle coppe.

      In pratica: magari vinci anche la Champions tenendoti tutti i giocatori con impatto pesante nel bilancio, sperando di compensare ciò coi premi ricevuti, premi che però l'UEFA può tranquillamente non pagarti.

       

  • Tifoso Bilanciato

    Come ci ha correttamente segnalato su twitter il lettore @cipelletti_3, abbiamo commesso un errore da matita blu nella valutazione dell’effetto del calciomercato.

    In particolare, Pandev è stato venduto prima del 30.06.2012 ed in conseguenza di ciò, nonostante il contratto sia stato depositato a norma di regolamento solo dopo, la plusvalenza di 6, 6 milioni generata è già stata riportata nel bilancio 2011/12.
    Quindi il preclosing 2012/2013, quello cioè che abbiamo simulato, dovrebbe avere un risultato peggiore, per un totale di -76,4 milioni di Euro.

    Non cambia invece la vautazione sulle possibili sanzioni della Uefa, che dovrebbero essere mitigate perché il risultato operativo (prima del calciomercato) dimostra comunque lo sforzo di miglioramento della società.

    Ci scusiamo ancora per l’errore. Faremo tesoro per la prossima volta :-)